Casa La Dolce Vita

La Dolce Vita

Panorama dell’Isola a 360°

Per facilitare la Vostra visione panoramica, selezionate la modalità a schermo intero e scoprire maggiori dettagli dell’isola di Lussino grazie al nostro panorama a 360°.

La Dolce Vita **** appartamenti

Per una piacevole vacanza per le coppie!

Montevideo - sea view apartment Olive

Godetevi l'atmosfera confortevole del nostro appartamento!

Manifestazioni

Manifestazioni del carnevale

La tradizione del carnevale ha radici profonde nell’intero Quarnero e, dunque, anche su queste isole. Risalente addirittura alla preistoria, la consuetudine di mascherarsi fu interpretato più tardi nel carnevale, diventando così una tradizionale forma di divertimento, spensieratezza e reazione alle asperità della vita

Di norma, in ciascuna delle località dell’isola di Lussino (Lošinj), durante tutto il carnevale, s’organizzano feste in maschera. I festeggiamenti, tuttavia, culminano ultimo martedì 40 giorni prima di Pasqua, quando la città è attraversata da una sfilata di maschere e si dà lettura al “Testament”, un testo in dialetto che parla, in chiave semiseria, degli avvenimenti di maggior rilievo accaduti l’anno precedente. La festa in maschera si chiude sempre col rogo d’un fantoccio, il Pust, che simboleggia il carnevale e riduce in cenere tutte le disgrazie accadute e le malefatte commesse nel corso dell’anno precedente.

La festa della cucina lussinese (4° edizione)

La festa della cucina lussinese è organizzata, per il quarto anno consecutivo, con l’intento di promuovere l’offerta gastronomica e la cucina tipica ed autoctona dell’isola, basate soprattutto sulla flora e sulla fauna locali. Alla manifestazione partecipano anche i ristoratori dell’isola: a loro il compito di proporre due specialità ispirate ad un particolare tema promosso dalla manifestazione. L’edizione di quest’anno s’ispira al tema della tradizione marinara di Lussinpiccolo (Mali Lošinj) e propone le specialità gastronomiche lussinesi di un tempo.

La Pasqua a Lussino

Il programma prevede anche alcuni concerti pasquali dell’orchestra di fiati diretta dal maestro Josip Kašman:

  • a Lussingrande (Veli Lošinj) – nella chiesa parrocchiale, con inizio alle ore 11,00
  • a Lussinpiccolo (Mali Lošinj) – nella chiesa parrocchiale, con inizio alle ore 19,00

Regata velica “Col vento in poppa attraverso il silenzio”

Questa regata velica si tiene a Nerezine ed è unica al mondo in quanto riservata a velisti non udenti o audiolesi. Progetto unico nel suo genere in Europa, ha sviluppato anche un particolare linguaggio dei segni adattato alle esigenze della navigazione e della regata.

Informazioni: www.usj.hr

Maratona podistica “La via dei delfini”

Questa maratona podistica, lunga circa 20 chilometri, parte dalla piazza principale di Lussinpiccolo, prosegue attraversando Čikat e Sunčana uvala, raggiunge cala Mrtvaška, l’estremità meridionale dell’isola di Lussino, e continua in direzione di Lussingrande e di cala Martin, per poi andare a ritroso sino alla piazza centrale da cui la maratona è partita.

Il vero premio per chi parteciperà alla gara sarà rappresentato dalla possibilità d’avvistare, lungo il percorso, i delfini che popolano questo specchio di mare lussinese.

Ricordiamo che, trattandosi d’una manifestazione sportiva amatoriale, la maratona lussinese è aperta a tutti gli amanti della natura e della corsa. Ad ogni partecipante sarà consegnato un attestato di partecipazione. Lungo il percorso sono previsti diversi punti di ristoro.

La partenza della maratona è prevista per le 8.00, l’arrivo per le 17.00.

Le giornate d’Apoksiomen

L’Apoksiomen croato ha arricchito il patrimonio culturale dell’umanità con uno dei più importanti siti archeologici esistenti. La statua dell’Apoksiomen è stata rinvenuta adagiata sui fondali dell’isolotto di Vele Orjule, a sudest di Lussino, dopo circa duemila anni dal suo inabissamento. Grazie all’opera dei restauratori e dei conservatori, questa statua raffigurante un giovane atleta oggi risplende nuovamente in tutta la sua bellezza. Presto la statua dell’Apoksiomen sarà definitivamente assegnata in custodia al museo di Lussinpiccolo.

La Mezza maratona lussinese, Aprile/Maggio

La Mezza maratona lussinese, lunga 21,097 km, prevede un itinerario che toccherà le seguenti località: Lussingrande – piazza principale di Lussinpiccolo – Čikat – Sunčana uvala – Lussingrande. La partenza è prevista per le 11.00.

Parallelamente partirà anche un’altra gara, aperta a tutti e lunga 5.000 metri, che seguirà il seguente percorso: Lussingrande – Lussinpiccolo – Lussingrande. A tutti i partecipanti è assicurato il pranzo (svolgendosi in concomitanza con la manifestazione “I profumi della carne d’agnello isolana” sarà offerto anche un ottimo stufato d’agnello – lo žgvacet – con contorno di polenta).

Informazioni: www.losinj-val.com/ak-losinj

Il “Muaj” di Nerezine, Prima domenica di Maggio

Manifestazione scenico-folcloristica vecchia di oltre 200 anni, simboleggia il saluto alla primavera. Si tiene ogni prima domenica di maggio nella piazza Studenac a Nerezine ed ha inizio alle ore 10.00. Non vi sorprenda una barca al centro della piazza: è la barca a bordo della quale siedono le più belle fanciulle di Nerezine, scelte da una giuria composta dai giovani locali. I fiori che abbelliscono la piazza, invece, sono stati raccolti nei giardini delle fanciulle ancora nubili, mentre la porta, eretta sulla piazza, rappresenta l’ingresso in questo singolarissimo “giardino”.

Assolutamente da non perdere!

Le giornate di Ambroz Haračić

A cala Čikat c’è un bel monumento dedicato al prof. Ambroz Haračić, l’uomo al quale dobbiamo l’attuale aspetto di Čikat, un tempo luogo spoglio e desolato. Proprio sotto la guida di Haračić, nel 1886 fu fondata la Società per l’abbellimento e il rimboschimento di Lussinpiccolo, per iniziativa della quale furono piantati anche i primi pini su Čikat che, quindi, hanno oltre 120 anni.

Nel corso della manifestazione si terrà anche il 2° Forum “Lussino, l’isola della vitalità”, con un programma che prevede la promozione delle passeggiate profumate, quiz sui profumi tipici dell’area, mostre floreali del “Foto club Lussino” e la distribuzione di compostiere per la raccolta dei rifiuti biologici.

Escursione di montagna: “Sulle orme di san Gaudenzio”, Giugno

San Gaudenzio, già vescovo di Osor (Ossero), era originario di Tržić, un piccolo villaggio sull’isola di Lussino, sorto proprio di fronte ad Osor. Per la sua vita santa e dedita al bene, fu perseguitato dai superbi nobili osserini e dovette rifugiarsi in una grotta in cima all’Osoršćica, sul suo versante occidentale (oggi nota col nome di Grotta di san Gaudenzio). Questa grotta fu la sua dimora per tanti anni. Egli da essa pregò Dio affinché le isole di Cres (Cherso) e Lussino fossero liberate dai serpenti velenosi. Le sue preghiere furono esaudite al punto che, ogni volta che si cercò d’introdurre serpenti sulle isole, come per miracolo essi morivano.

Alla vigilia della festa di san Gaudenzio (1° giugno) è prevista l’escursione intitolata “Sulle orme di san Gaudenzio” con il seguente itinerario: Osor (chiesetta di S. Gaudenzio) – Tržić – rifugio montano “Sv. Gaudencije” – Televrina – grotta di s. Gaudenzio – Nerezine. Il percorso prevede alcuni punti di ristoro ed una cerimonia al traguardo (Nerezine). L’escursione durerà circa 8 ore.

San Gaudenzio – Osor (Ossero), 02.06.

San Gaudenzio è il santo patrono di Ossero e dell’arcipelago di Cherso e Lussino. In quel d’Ossero è prevista la celebrazione della SS. Messa, seguita dalla processione per le mura del borgo e da una bella festa paesana.

21/06 La giornata della musica

Si tratta d’un evento che, a Lussinpiccolo, si tiene ogni anno dal 1993 e che cade esattamente il primo giorno dell’estate. Nato per celebrare l’inizio del periodo più intenso dell’anno e della stagione turistica più calda, si tiene nella cornice della piazza centrale di Lussinpiccolo con inizio alle ore 10.00 e vede la partecipazione dei bambini delle scuole materne e delle scuole elementari e medie cittadine.

24/06 San Giovanni – Punta Križa

S. Giovanni è il santo patrono del paese di Punta Križa, e la sua festa si celebra con la SS. Messa ed una processione per le vie del borgo. La notte della vigilia, invece, è caratterizzata dal rogo della koleda (falò). La manifestazione prevede, inoltre, una mostra e diverse esibizioni di gruppi folk e di fisarmonicisti.

28-29/06 SS. Pietro e Paolo – Ilovik

I festeggiamenti in onore dei santi patroni dell’isola di Ilovik, Pietro e Paolo, iniziano alla vigilia, con una festa paesana nel borgo di Gubina e la tradizionale accensione della kolenda (falò). Il 29 è caratterizzato dalla SS. Messa e da una processione per le vie del paese, preceduta dalle statue dei ss. Pietro apostolo e Paolo. La festa terminerà in serata sulla piazza del paese.

02/07 Madonna di Losa

Alla SS. Messa, celebrata nel santuario mariano della Madonna di Losa (Gospa od Loza), partecipano tanti fedeli provenienti da un po’ tutti i centri abitati circostanti (Osor, Belej, Ustrine, Plat, Srem, Verin, Punta Križe e Nerezine) i quali, un tempo, raggiungevano il santuario in barca. Dopo la messa è previsto un rinfresco allietato dalla musica dei fisarmonicisti.

OSKAR fest

L’Oskarfest è una mostra internazionale di caricature ospitata nei locali della pro loco di Osor (Ossera). Ai visitatori il compito di scegliere la miglior caricatura. L’obiettivo principale della mostra è quello di far sorridere chiunque, a prescindere dall’età, dal sesso, dalla nazionalità e dalle differenze linguistiche dei visitatori.

Le serate musicali di Ossero, Luglio/Agosto

È un festival di musica classica che si tiene ad Ossero (Osor) dal 1976. I concerti, ospitati nella Cattedrale, propongono brani dei compositori croati e fanno della manifestazione una sorta di vetrina della produzione musicale nazionale.

22/07 Santa Maria Maddalena

Festa paesana di Nerezine, si svolge in piazza Studenac e prevede l’esibizione di gruppi folk e gruppi musicali. L’angolo enogastronomico è affidato all’organizzazione del circolo venatorio “Halmac” e dell’Associazione degli allevatori d’ovini di Cherso e Lussino “Lesa”.

La giornata degli emigrant, ultimo sabato di Luglio

Si tiene sull’isola di Susak l’ultima domenica del mese di luglio. Per l’occasione tanti emigranti originari dell’isola e residenti in giro per il mondo (la maggioranza proviene da Hoboken, New Jersey, USA) fanno ritorno alla loro terra. La manifestazione propone tante occasioni di sport e svago per tutta la giornata.

Jazz festival Lussino, Luglio/Agosot

Il Jazz festival Lussino si tiene per il sesto anno consecutivo e chiama a raccolta interpreti jazz nazionali ed internazionali di chiara fama.

www.jazzlosinj.com

Le usanze estive di Veloselo, Ultimo sabato di Luglio

È una manifestazione i cui inizi risalgono agli anni Venti del secolo scorso. Nel corso della giornata , il porto di Lussinpiccolo diventa il teatro di tante manifestazioni sportive, tra le quali ricordiamo “L’albero della cuccagna”, il “Tiro alla fune”, “L’affondamento del sandolino” e la suggestiva “Alka di Veloselo” (una giostra medievale). L’inizio della manifestazione è previsto per le 18.00.

1/08 La giornata dei delfini

Si tiene dal 1993 a Lussingrande ogni primo sabato d’agosto e comprende una mostra di lavori (disegni e quant’altro) dei bambini allestita al centro di Lussingrande, giochi per bambini (tipo “Caccia al tesoro”), una mostra fotografica, proiezioni di film e concerti all’aperto. Alla manifestazione ogni anno partecipano, accanto alla popolazione locale, anche tanti turisti.

I giochi estivi di Nerezine

È una manifestazione di sport e spettacolo che si tiene nel paese di Nerezine. I partecipanti sono chiamati a cimentarsi in giochi quali l’albero della cuccagna, il beach volley, il calcetto, le bocce, il tiro alla fune, la briscola ed il tressette. Le squadre sono spesso formate da turisti in vacanza. Ai Giochi estivi di Nerezine non dovrà stupirvi il fatto che, ad esempio nel tiro alla fune, una squadra di “forestieri” batta una formazione locale.

Il programma della festa prevede anche tanti giochi e sport per i bambini. La cerimonia di premiazione e la festa conclusiva, con un ricco programma di spettacolo e buona cucina, si svolgono la sera.

Regata lussinese per croceristi, Agosto

Come da tradizione, la regata lussinese riservata ai “croceristi” si tiene tradizionale il primo fine settimana d’agosto. Regata velica tipo “open”, prevede all’avvio la navigazione nella tratta Mali Lošinj – Susak – Ilovik – Mali Lošinj. Il secondo giorno il teatro della regata, stavolta “a bastone”, si sposta nella baia di Lussinpiccolo, con partenza prevista per le 11.00.

Informazioni: www.jk-jugo.hr

Il concerto nautico, Agosto

Si tratta d’un singolare concerto di fiati organizzato nell’incantevole caletta sabbiosa degli Inglesi, sull’isolotto di Koludarac, e dedicato a tutti i diportisti ed agli amanti del mare. Venerdì con inizio alle 16.00.

16/08 S. Rocco

Tradizionale festa popolare che si tiene nel paesino di Belej in occasione della celebrazione della festa del santo patrono locale, san Rocco.

27/09 Giornata mondiale del turismo

Coincidente con la Giornata mondiale del turismo, è una festa di fine stagione che si svolge sulla piazza centrale e vuole essere il commiato all’estate ed alla principale stagione turistica. Nell’ambito della festa saranno consegnati premi e riconoscimenti agli operatori turistici più meritevoli.

Arbunada, la sagra del pagello, Ottobre

La pesca al pagello si svolge, oggi come allora, in un modo antichissimo, cioè a bordo di una barca e con le mani. Questa tecnica di pesca, lungo tutto l’Adriatico, s’è conservata soltanto da queste parti. Di sera, poi, è di scena la festa paesana e la degustazione dei freschissimi pagelli pescati in mattinata.

Le giornate del pane, Ottobre

La giornata dedicata al pane vuole essere anche un segno di gratitudine per tutti i frutti della terra. Si festeggia con una mostra dei prodotti da forno e dei vari tipi di pane. Il tutto, naturalmente, condito con un folto programma d’intrattenimento. La giornata è celebrata sulla piazza centrale di Lussinpiccolo ed ha inizio alle ore 10.00.

24/10 Giornata mondiale della camminata

La Giornata mondiale della camminata, in collaborazione con la Società degli amanti della montagna, è un’iniziativa che coinvolge proprio tutti, grandi e piccini, giovani e vecchi, e promuove la vita sana, l’attenzione alla forma fisica e la cura per la propria salute.

Regata lussinese classe Optimist, Novembre

Si tiene a Lussinpiccolo nello specchio d’acqua di cala Čikat e chiama a raccolta un gran numero di piccole barche a vela classe Optimist.

Informazioni: www.jk-jugo.hr

11/11 Festa del patrono della città di Lussinpiccolo

Lussinpiccolo affonda le proprie radici nel XII secolo, quando l’isola di Lussino fu raggiunta da dodici famiglie croate che decisero di stabilirsi nell’area della caletta orientale di San Martino. Oggi Martino è il santo patrono della città e viene festeggiato con tante manifestazioni di sport e spettacolo.

La “Lignjada (Pesca dei calamari), Novembre

S’organizza sull’isola d’Unije in occasione della festa di sant’Andrea, patrono locale. È aperta a chiunque vi si rechi con una barca. Se non ne avete una, gli organizzatori della festa vi mettono a disposizione tanto la barca quanto il barcaiolo. Dopo la competizione e la pesatura del pescato, in serata sono previste la cerimonia di premiazione ed una bella festa paesana.

06/12 San Nicola

San Nicola è il santo patrono di Ćunski e Susak, paesini dove s’organizzano feste paesane in onore del santo.

29-30/12 Coppa di Capodanno di pesca subacquea

Gli entusiasti della società di pesca sportiva “Udice”, organizzatori di tante gare di pesca subacquea, ebbero l’idea di organizzare, proprio nella notte tra santo Stefano e Capodanno (quando l’intera Europa è solitamente coperta da una coltre di neve e Lussinpiccolo, invece, gode d’un clima assolutamente mite e piacevole), una suggestiva gara di pesca subacquea, richiamando così l’attenzione sia dell’opinione pubblica internazionale sia dei turisti sulla mitezza del clima lussinese. L’idea fu realizzata nel 1959, e la tradizione di disputare la gara di pesca subacquea di Capodanno s’è perpetuata sino ai nostri giorni.

La gara Coppa delle Città si svolge nello specchio d’acqua circostante l’isola di Lussino. Il momento più interessante è senz’altro l’arrivo dei partecipanti e l’inizio della procedura della pesata del pescato, che si svolge nel palazzetto dello sport. Durante la pesata, gli spettatori possono acquistare un tagliando della lotteria e partecipare all’estrazione dei premi abbinati ai vincitori. I più fortunati si porteranno a casa gli esemplari più belli dei pesci pescati durante la gara.

31.12 Il Veglione di Capodanno

Quasi tutte le strutture ricettive locali, a Capodanno, propongono uno sfavillante Veglione; in alternativa, sulla piazza centrale di Lussinpiccolo gli ospiti potranno partecipare, durante la mattinata, alla cerimonia di commiato dall’Anno Vecchio, ed, in serata, al Veglione di Capodanno.