Casa La Dolce Vita

La Dolce Vita

Panorama dell’Isola a 360°

Per facilitare la Vostra visione panoramica, selezionate la modalità a schermo intero e scoprire maggiori dettagli dell’isola di Lussino grazie al nostro panorama a 360°.

La Dolce Vita **** appartamenti

Per una piacevole vacanza per le coppie!

Montevideo - sea view apartment Olive

Godetevi l'atmosfera confortevole del nostro appartamento!

Dicembre profumato – pino, agave americana e ginepro

Dopo il successo della manifestazione "Profumi e sapori di Lussino" riscontrato nell'anno precedente, l'Ente per il turismo in collaborazione con il Giardino profumato dell'isola prosegue nello sviluppo del progetto. La manifestazione "Profumi e sapori di Lussino" si sta allargando a tutta la città, ai campeggi, agli alberghi, alle agenzie turistiche, ai ristoranti… La rete profumata si sta allargando in tutte le forme, dalle decorazioni floreali, pot-pourri, liquori, succhi di frutta, dolci, varie decorazioni profumate all'offerta gastronomica che nella preparazione dei cibi usa le erbe aromatiche dell'isola.

Isola Lussino

PINO (lat. Pinus halepensis Mill. – Pino di Aleppo)

 

(lat. Pinus pinea L. –Pino da pinoli)

 

Il Pino di Aleppo è l'albero della regione mediterranea, diffuso sulla costa adriatica e sulle isole. Il Pino da pinoli è un albero mediterraneo molto decorativo. Cresce in forma isolata o in gruppo.

 

IL PINO NEL MIO E NEL TUO GIARDINO

 

L'albero di Pino di Aleppo raggiunge 20 m di altezza. Il tronco spesso si presenta torto e di raro diritto. La corteccia delle piante giovani è liscia, di colore grigio-chiaro, e quella delle piante vecchie è rugosa, di colore nero-bruno a rosso-bruno. L'albero di Pino da pinoli raggiunge anche 25 m d'altezza. La chioma è a forma di ombrello. La corteccia è di colore rosso-bruno, profondamente rugosa e fessurata.

 

VALORE NUTRITIVO

 

I semi del Pino di pinoli (i pinoli) sono commestibili e molto gustosi. Sono dal sapore delicato con leggero odore di trementina che sparisce a temperature elevate. Vengono mangiati freschi, o cotti aggiunti ai piatti di carne, specialmente alla selvaggina, ma anche ai dolci.

 

CONTROINDICAZIONI: non sono conosciute

 

INTERESSANTE

 

La corteccia interiore (cambio) seccata e macchinata, può servire ad ottenere la farina nutriente che in periodo di carestia si può mescolare alla farina normale.

 

IMPORTANTE SAPERE

 

Il Pino di Aleppo ha ogni anno una maggiore perdita di aghi in confronto alle altre speci di pini. Con la decomposizione degli aghi nel processo dell'humificazione e mineralizzazione il terreno diventa fertile.

 

 

 

AGAVE (lat. Agave americana L.)

 

Pianta portata sull'isola di Lošinj dall'America Latina e dal Messico, dove cresce spontaneamente.

 

L'AGAVE NEL MIO E NEL TUO GIARDINO

 

La pianta è dalle foglie grasse e carnose. Al centro cresce il fusto sul quale appare un piccolo numero di fiori. L'agave fiorisce una sola volta nella vita!

 

VALORE NUTRITIVO

 

Le parti commestibili dell'agave sono i fiori, le foglie carnose, il fusto ed il succo. Sono conosciute anche le caratteristiche medicinali della pianta.

 

INTERESSANTE

 

Alcune agavi fioriscono dopo 10, 40 o 100 anni di vita. Ciò dipende dalle condizioni climatiche. La pianta muore dopo la fioritura, ma prima di morire emette nuovi germogli.

 

IMPORTANTE SAPERE

 

La nota tequila messicana viene prodotta dai fiori e dal succo d'agave.

 

 

 

GINEPRO (lat.Juniperus oxycedrus L.)

 

GINEPRO NEL MIO E NEL TUO GIARDINO

 

Arbusto o albero al massimo di 3 m d'altezza, stimata a Lussino, eretto con chioma piramidale, ramificato fin alla base. Le foglie sono persistenti e di forma lineare, rigide e pungenti. I fiori sono unisessuali sulla pianta, i frutti sono galbuli globosi ed irregolari di colore rosso-scuro che matturano nell'autunno.

 

VALORE NUTRITIVO

 

Puo essere utilizzato come aperitivo, per migliorare le funzioni intestinali o nei massaggi contro dolore reumatico.

 

IMPORTANTE DA SAPERE

 

Se volete preparare una grappa medicinale di Ginepro rosso, chiamata ''smrikuju'' dai contadini del posto, allora racogliet i frutti maturi e lasciateli macerare in una grappa di vite per alcuni mesi.

 

INTERESSANTE

 

Il suo nome deriva dalla parola grega ''oxys'', che significa ''aculeo'', e ''cedros'' che significa ''albero''.